Approfondimenti‎ > ‎

Ayurveda

Ayurveda e meditazione

Da un articolo del Corriere della Sera: meditare fa bene al cuore e alle arterie.
Il Corriere della Sera cita uno studio pubicato su Circulation, la rivista dell'Associazione Americana di cardiologia, secondo il quale 15 o 20 minuti di Meditazione Trascendentale due volte al giorno possono quasi dimezzare il rischio di infarto, con un effetto superiore a quello delle medicine.
Secondo il Dott. Robert Schneider, della Maharishi University of Management di Fairfield, uno dei principali autori dello studio, la Meditazione Trascendentale ha ridotto del 47% il rischio di attacchi cardiaci e ictus in un gruppo di malati di cuore. In confronto le statine (farmaci che riducono i tassi di colesterolo) abbassano del 30-40 per cento  la probabilità di andare incontro a uno di questi gravi eventi e i farmaci antipertensivi la riducono solo del 25-30 per cento.
Lo studio controllato e randomizzato ha seguito per 9 anni 201 uomini e  donne afro-americani che avevano un'età media di 59 anni e soffrivano di restringimento delle arterie del cuore. I soggetti sono stati assegnati a caso o alla pratica della Meditazione Trascendentale o ad un gruppo di controllo che aveva ricevuto istruzioni su come gestire i fattori di rischio cardiaco modificando il proprio stile di vita e la dieta. Tutti i partecipanti hanno continuato a seguire le altre prescrizioni mediche.
Lo studio ha rilevato nel gruppo della Meditazione Trascendentale, rispetto al gruppo di controllo:
Una riduzione del 47% di casi di morte, attacchi cardiaci e ictus (aggregati)
La riduzione significativa (5 mm Hg in media) della pressione del sangue
La riduzione significativa dello stress nel sottogruppo ad alto livello di stress.
In precedenza altri studi avevano già mostrato i benefici della Meditazione Trascendentale sulla pressione del sangue e lo stress, ma questo è il primo studio clinico controllato che mostra come la pratica a lungo termine di questo particolare programma di riduzione dello stress riduce l'incidenza degli eventi cardiovascolari, ovvero infarti, ictus, morte. Secondo il Dott. Schneider, l'effetto della Meditazione Trascendentale osservato nello studio può essere paragonato a quello di una nuova classe di farmaci per la prevenzione delle malattie cardiache: "In questo caso le nuove medicine sono prodotte dalla farmacia interna del corpo, stimolata dalla pratica della Meditazione Trascendentale"
Lo studio, condotto dal Medical College del Wisconsin di Milwaukee (USA) in collaborazione con l'Istituto di medicina e prevenzione naturale della Maharishi University of Management di Fairfield, è stato finanziato con 3,8 milioni di dollari dal National Institutes of Health–National Heart, Lung, and Blood Institute degli USA.
Per informazioni sulla Meditazione Trascendentale
www.meditazionetrascendentale.it
segreteria@mvu.it 
PER MT A BELLUNO: rivolgersi alla Dott.ssa Annamaria Martin, tel. 3803275193, mail: a13martin@libero.it 
 
L'effetto di riduzione dei casi di infarti e ictus da parte della Meditazione Trascendentale è superiore a quello dei farmaci
 
Per capire l'importanza del risultato di questo studio basta pensare che nelle nazioni più sviluppate le malattie cardiovascolari rappre-sentano la prima causa di morte. L'adozione della Meditazione Trascendentale come metodo di prevenzione dei problemi cardiaci e di promozione generale della salute avrebbe un impatto fortissimo sulla qualità della vita della popolazione e sulla riduzione dei costi della sanità.
 

 Ayurveda e panchakarma:

PANCHAKARMA :
Il Panchakarma ("le 5 azioni") è uno dei trattamenti principali praticati nell'Ayurveda, la plurimillenaria disciplina indiana per l'equilibrio del complesso corpo-mente-spirito.
Il suo scopo è la purificazione globale della persona, cioè non semplicemente del suo corpo ma anche della mente, delle emozioni, dell'anima.
A causa di una alimentazione scorretta e di uno stile di vita non equilibrato, si accumulano nel nostro corpo e nella nostra mente molte tossine, responsabili poi di molte malattie e dei pensieri ed emozioni di disagio che a volte ci disturbano, facendo diminuire la qualità della nostra vita.
Durante il trattamento si eseguono le "5 purificazioni" e si segue una dieta speciale con cibi e integratori alimentari della tradizione indiana ayurvedica, per eliminare tutte le tossine che si accumulano in noi a livello fisico e mentale.
Quotidianamente si praticano yoga, meditazione, Abyangam (massaggio ayurvedico) e si fanno trattamenti di purificazione e fortificazione. Con il Maestro Swami Joythimayananda si imparano le basi della disciplina Ayurveda per seguire un regime di vita armonioso, che previene i disturbi comuni, e per avere un corretto rapporto con il cibo grazie all'insegnamento delle regole ayurvediche per un'alimentazione equilibrata e salutare.
Con la purificazione totale si ha l'opportunità di rinnovarsi totalmente e in profondità: un sicuro approccio per ritornare a casa con gioia, purezza e grande amore da donare a sé e agli altri.
La pratica del Panchakarma è la preparazione necessaria per i trattamenti di ringiovanimento (Rasayana). L'Ayurveda raccomanda di compiere le pratiche di purificazione e di ringiovanimento almeno una volta all'anno, per fortificarsi e prevenire tutti i disturbi. Grazie a questi trattamenti, si rallenta l'invecchiamento, le cellule si fortificano e ringiovaniscono, i sensi diventano più acuti, si riacquista la memoria e l'energia aumenta.
Un corpo e una mente purificati dalle tossine sono le fondamenta della salute e della gioia: garantiscono il mantenimento dell'armonia corpo-spirito.
Perché massaggiare con olio caldo?
L'olio caldo con il massaggio profondo o leggero (vi sono 18 tecniche di massaggio) scioglie le tensioni muscolari, penetra profondamente attraverso la pelle nei tessuti, li ammorbidisce e veicola l'informazione di guarigione delle cellule sane a quelle malate, aiuta lo scioglimento delle tossine mandandole nell'intestino da cui saranno espulse.
 
Sirodhara: Olio medicato che si lascia cadere continuamente sulla fronte
 
Perché il massaggio e la pulizia dell'apparato digerente?
Per favorire i movimenti dell'intestino, liberarlo dalle tossine, migliorare il metabolismo, dando così nuova vitalità al corpo.
Un corpo e una mente purificati dalle tossine sono le fondamenta della salute e della gioia: garantiscono il mantenimento dell'armonia corpo-spirito, la longevità e la serenità.
 
Ognuno di noi dovrebbe effettuare un trattamento di disintossicazione almeno una volta l'anno.

 

Deepak Chopra Wisdom Quotes

Il gadget che hai aggiunto non è valido