Approfondimenti‎ > ‎

Olismo

"I limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo"
Wittgenstein

 Ogni sapere è legato ad una realtà sociale. Non esiste sapere senza soggetto che lo sviluppi, lo promuova e lo conservi. Se manca il tessuto sociale, soggetto di quel sapere, quel sapere si svigorisce. Per cui non esiste sapere del Curare senza nuocere senza il suo soggetto sociale.

Quando il Curare senza nuocere è considerato solo un deposito di aneddoti e prodigi, non si può generare quella trasformazione decisiva che trascenda il suo ancora ristretto ambito e faccia di esso un bene sociale condiviso e di mercato.  Curare senza nuocere – prima norma del giuramento ippocratico.



Il riconoscimento del soggetto sociale del Curare senza nuocere è la ragione per cui il nostro sito, oltre che un supporto per le nostre attività commerciali, è anche uno spazio progettuale dove dar voce ad una visione esistenziale nella quale la malattia è molto più di uno status biologico che si affronta con un farmaco, ma è piuttosto un avvenimento biografico e sociale.
 
 


shaida0x.jpg (19614 byte)

Salute Globale
e Terapia Olistica

Guarire il Corpo,
la Mente, lo Spirito

Liberare le energie profonde del benessere per rivitalizzare il corpo,
rilassare la mente e riscoprire lo spirito


Olos in greco antico il Tutto, l'Intero. Una parola arcaica per una verità che sopravvive al tempo: l'armonia è l'equilibrio delle parti con il tutto.

Olistico, appunto, è il benessere che nasce dalla cura dell'essere umano nella sua globalità di corpo, mente e spirito. Una via verso lo star bene che ristabilisce il dialogo profondo e sincero tra il vivere fisico e quello emotivo spirituale.

Le medicine olistiche antiche e moderne curano l’essere umano nella sua globalità, risvegliando la consapevolezza interiore dell’essere. La concezione olistica considera l’essere umano una coscienza (anima) che si esprime in molteplici dimensioni: fisiche, energetiche, emotive, psicologiche e spirituali, e cerca di curare tutti i livelli in cui la malattia si manifesti armonizzandoli tra loro.

caduceo.jpg (4810 byte)


Pagine secondarie (1): DECALOGO AUTUNNO:
Comments